Analisi qualitative dello zafferano – stagione 2020/2021

Riprendono le attività di analisi qualitativa dello zafferano!

Salvo nuove indicazioni restrittive legate all’emergenza Covid e connesse chiusure, le analisi della qualità dello zafferano secondo normativa ISO 3632 1,2: 2010/2011 (potere colorante, amaricante, odoroso e umidità) ricominceranno dal mese di novembre 2020.

Vi raccomandiamo di tenervi aggiornati seguendo il nostro blog (ororossodellealpi) e pagina facebook (zafferano-UNIMONT) in merito a cambiamenti di tempistiche e/o indirizzo di spedizione legati alla gestione dell’emergenza Covid.

Ricordiamo inoltre che, a meno di esigenze particolari, consigliamo di inviare il campione di zafferano dopo almeno un mese dalla raccolta poiché le molecole chimiche contenute nella spezia (in particolare il safranale, responsabile del potere aromatico) necessitano di tale lasso di tempo per stabilizzarsi. I laboratori di analisi saranno inoltre chiusi durante le festività natalizie.

Per analizzare il vostro zafferano è necessario:

  • spedire (tramite posta o corriere) un campione di 1 grammo di stimmi secchi (in un contenitore ermetico, possibilmente di vetro) al seguente indirizzo:

Segreteria dell’Università della Montagna

Via A. Morino n8

25048 Edolo (BS)

Assieme al campione/i di zafferano dovrete allegare un biglietto contenente i vostri riferimenti e contatti (nome, cognome, eventuale azienda agricola, indirizzo, e-mail e numero di telefono).

  • Al ricevimento in laboratorio vi sarà inviata una mail di notifica contenete anche il codice iban per poter effettuare il pagamento delle analisi mediante bonifico bancario. Il contributo minimo delle analisi è di 50 euro (iva inclusa) per campione.
  • Il report contenente i risultati delle analisi vi verrà spedito (sempre per mail) entro 30 giorni dalla data di consegna del campione, salvo ritardi causati da eventuali misure restrittive per il contenimento della pandemia Covid-19.

I commenti sono chiusi.